Archivi Mensili: settembre 2017

Quando l’educazione non formale ti aiuta a conoscere e a farti conoscere
Inserito da
Pubblicato in

Quando l’educazione non formale ti aiuta a conoscere e a farti conoscere

Sono giá più di 5 mesi che sono in  Messico con l’associazione Siijuve, attraverso il programma EVS (European voluntary service) grazie all’Organizzazione Joint e il progetto WWW. Dopo i primi mesi di lavoro in ufficio, da due mesi a questa parte ho iniziato un progetto sociale due giorni a settimana in una casa di accoglienza per […]

Perù: un posto dove dare e ricevere..
Inserito da
Pubblicato in

Perù: un posto dove dare e ricevere..

Mi trovoin Perùcome volontaria presso “ProyectoAmigo” da più di sei mesi e mi mancano altri sei mesi da passare qui. In pratica in questo momento sono esattamente a metà del mio SVE.  Cercavo da mesi un progetto di volontariatoa cui partecipare e finalmente ho scoperto ProyectoAmigo. Volevo veramente prendere parte a uno SVEin America latina, […]

Uno SVE tra cultura brasiliana, indigena ed europea
Inserito da
Pubblicato in

Uno SVE tra cultura brasiliana, indigena ed europea

25 gennaio 2016. Dopo oltre 6 mesi passati tra uffici pubblici italiani, attese di documenti da oltreoceano, appuntamenti senza esito in consolato, non mi pare vero che tutto si sia risolto e che stia davvero per partire. La mia destinazione per i prossimi 8 mesi è Guarapuava, città nel centro del Paranà, stato nel Sud […]

Peru, yo creo en ti!
Inserito da
Pubblicato in

Peru, yo creo en ti!

E così dopo quasi un anno di attesa, il 7 gennaio 2016 prendo il volo per l’esperienza della vita, che aspetto e per cui ho lottato con unghie e denti. Lascio l’Italia con tanta curiosità, gli abbracci più forti mai ricevuti dalla mia famiglia e dagli amici sulla mia pelle, la voglia di viaggiare nel […]

Il Messico che non ti aspetti
Inserito da
Pubblicato in

Il Messico che non ti aspetti

Sono più di tre mesi ormai che ho iniziato il mio SVE, e tante cose sono successe, tante cose ho imparato e tante cose so che devo ancora vivere. Viaggio che, come tutte le grandi avventure, non poteva iniziare peggio di così: volo cancellato, partenza ritardata di un giorno, nel complesso 50 ore di viaggio e valigia persa […]